Catalog

Record Details

Catalog Search



A filo doppio : un'antologia di scritture calabro-canadesi / a cura di Francesco Loriggio e Vito Teti ; scritti di Saro D'Agostino [and fourteen others] ; con un'introduzione di Francesco Loriggio ; e una postfazione seguita da un racconto di Vito Teti.

Available copies

  • 1 of 1 copy available at Conifer. (Show)
  • 1 of 1 copy available at Laurentian University. (Show)
  • 1 of 1 copy available at J.N. Desmarais Library.

Current holds

0 current holds with 1 total copy.

Location Call Number / Copy Notes Barcode Shelving Location Status Due Date
J.N. Desmarais Library PS 8235 I8 A35 2017 30007008967324 Circulation (3rd floor) Available -

Record details

  • ISBN: 9788868435110
  • ISBN: 886843511X
  • Physical Description: xxxvi, 343 pages ; 22 cm.
  • Publisher: Roma : Donzelli editore, [2017]

Content descriptions

Bibliography, etc. Note: Includes bibliographical references.
Formatted Contents Note: Introduzione di Francesco Loriggio -- Avvertenza -- 1. Penny Petrone -- 2. Connie Guzzo-McParland -- 3. Antonino Mazza -- 4. Damiano Pietropaolo -- 5. Saro D'Agostino -- 6. Carmelo Militano -- 7. Giovanna Riccio -- 8. Darlene Madott -- 9. Joseph Maviglia -- 10. Antony Di Nardo -- 11. Concetta Principe -- 12. Claudio Gaudio -- 13. Peter Oliva -- 14. Alessandro Porco -- 15. John Paul Fiorentino -- Postfazione seguita dal racconto Nuvole e rughe di Vito Teti -- Ringraziamenti.
Summary, etc.: "Quindici scrittori italo-canadesi, di origine calabrese. Quindici scrittori per ricordarci, ancora una volta, che l’emigrazione è sempre stata uno dei dispositivi che mettono in moto gli ingranaggi della storia, e che ci sono stati momenti in cui a partire e ad arrivare erano gli italiani. Quindici scrittori di un paese che è tuttora, fortunatamente forse, una presenza molto discreta nel panorama internazionale, un paese a cui manca l’alone mitico che hanno avuto gli Stati Uniti o l’Argentina o perfino l’Australia, ma che nella geografia mentale europea ha dato adito alla ricerca per il passaggio a nord-ovest, l’ultima manifestazione del desiderio europeo dell’altrove, l’ultimo varco attraverso il quale iniziare il viaggio circolare insito nella psiche europea. Gli autori italo-canadesi di cui in questo volume si raccolgono gli scritti più importanti – accompagnati da un breve profilo che ne sintetizza le vicende biografiche e letterarie – pubblicano a partire dagli anni novanta fino a oggi, e sono figli, nipoti, pronipoti di operai, manovali, contadini le cui opere si situano abbastanza a latere e trasversalmente rispetto alle date dell’emigrazione di prima e dell’emigrazione di adesso, o alle consuete cronologie letterarie e culturali. Nella forma della poesia o del racconto, spesso autobiografico, queste scritture attraversano e ricapitolano, da angolature spesso inaspettate, le tensioni e le aspirazioni della modernità"--Back cover.
Language Note: Texts in Italian, some of which translated from English.
Subject: Canadian literature > Italian-Canadian authors.
Canadian literature > 20th century > Literary collections.
Italian literature > Canadian authors > Literary collections.
Italian literature > Canada > Literary collections.
Italians > Canada > Literary collections.

Additional Resources